NOUS - Istituto di studi sull'apprendimento e la comunicazione  
Istituto Nous :: Corsi Residenziali
DETTAGLIO DEL CORSO
IL MALATO TERMINALE. COMUNICAZIONE E QUALITÀ DI VITA

Negli ultimi anni si sono sostanzialmente modificate le modalità di cura per il malato terminale.
Si tende, infatti, a considerare, non tanto agli aspetti sanitari, che in ogni caso rimangono importanti , ma anche il paziente, la sua qualità di vita; si cerca di offrirgli, nel suo ultimo percorso, la possibilità di vivere con dignità la sua condizione di malato, vuoi che sia ospedalizzato, assistito in una RSA, o al proprio domicilio.
Ne sono un esempio gli Hospice, organizzati in modo che i familiari e i caregivers in generale, possano trascorrere tutto il tempo desiderato con il loro congiunto in un ambiente che cerca di riprodurre la quotidianità.

Sotto questo profilo, un argomento, forse poco considerato, ma di vitale importanza è rappresentato dalla scelta comunicativa e dagli aspetti relazionali che riguardano tutti coloro che si prendono cura di quel paziente. Quindi non solo il personale di assistenza , ma anche familiari e caregivers.

Il corso si propone di focalizzare quali sono le modalità comunicative più appropriate ( verbali, averbali e paraverbali ) e quale stile relazionale sia di volta in volta più idoneo per mantenere una qualità di vita soddisfacente per tutte le parti coinvolte. In questo modo il malato terminale, fino in fondo, sarà parte integrante di una comunità e di un gruppo sociale.

Programma:

1^ giornata

Ore 8,45 . registrazione dei partecipanti

Ore 9.00 Il malato terminale. Definizione e descrizione

Ore 10.00 Il malato terminale e la sua qualità di vita

-          A domicilio

-          In ospedale

-          In una RSA

Ore 12.00 . Esempi pratici. Discussione. Lavoro di gruppo con produzione di rapporto finale

Ore 13.00 pausa pranzo

Ore 14.00 Quale comunicazione con il malato terminale?

Ore 15.00 Esempi pratici. Discussione. Lavoro di gruppo con produzione di rapporto finale

Ore 17.00 Quando privilegiare la comunicazione averbale, verbale e paraverbale nelle diverse situazioni di
                  assistenza.

                 Esempi pratici. Discussione. Lavoro di gruppo con produzione di rapporto finale

Ore 19.00 chiusura dei lavori della prima giornata

  2^ giornata  
Ore 9.00  Quale stile relazionale privilegiare con un paziente terminale
                 Esempi pratici. Discussione. Lavoro di gruppo con produzione di rapporto finale

Ore 11.00 Quando è necessario scegliere un determinato stile relazionale con un paziente terminale
                 Esempi pratici. Discussione. Lavoro di gruppo con produzione di rapporto finale

Ore 13.00 pausa pranzo

Ore 14.00 In quali termini e con che modalità la comunicazione può influenzare la qualità di vita in un malato
                   terminale. Esempi pratici. Discussione. Lavoro di gruppo con produzione di rapporto finale

Ore 17.00 In quali termini e con che modalità lo stile relazionale può influenzare la qualità di vita in un malato
                   terminale. Esempi pratici. Discussione. Lavoro di gruppo con produzione di rapporto finale

Ore 19.00 chiusura dei lavori. Consegna dei questionari

 

 

 

Locandina Evento: Link (.pdf)
Date di svolgimento:

11 - 18 gennaio 2020

Sede corso:
Cagliari. sala convegni Hotel Italia. Via Sardegna
Crediti ECM:

accreditato ECM per tutte le professioni con 26,1 crediti

Note:
 
SEGRETERIA

Tel. +39 366 4173145
Fax: +39 070 456396
E-mail:
segreteria@istitutonous.it


PARTNER
La bottega del Pensiero

Consorzio Kaisten