NOUS - Istituto di studi sull'apprendimento e la comunicazione  
Istituto Nous :: Corsi Residenziali
DETTAGLIO DEL CORSO
LA "CURA" DELL'ANZIANO. ASPETTI MULTIDISCIPLINARI

Il progressivo e rapido invecchiamento della popolazione comporterà con sempre maggior frequenza una parallela necessità di adeguare i nostri modelli di assistenza prevedendo una integrazione fra aspetti squisitamente sanitari ed aspetti socio-assistenziali.  
Ma anche solo sotto l’aspetto sanitario è importante che  qualsiasi operatore  abbia una buona conoscenza dei fenomeni dell’invecchiamento, vuoi sotto l’aspetto “fisiologico”, vuoi in termini francamente patologici. La collaborazione e l’interfaccia fra i diversi operatori non può che migliorare l’attenzione verso problematiche che, se individuate ed opportunamente affrontate e/o trattate, migliorano la qualità della vita dell’anziano in un’ottica di invecchiamento attivo.

Il 2012 per l’Europa è stato l’anno dedicato all’”Invecchiamento attivo” , per cui sono stati avviati progetti relativi al mantenimento di uno stato di salute ottimale, all’individuazione di quei fattori ( la nutrizione, l’attività fisica etc) che possono prevenire patologie metaboliche, cardiovascolari etc che aggravano lo stato di salute dell’anziano che invecchia. E’stata posta particolare attenzione alla qualità di vita, alla necessità di ricorrere il meno possibile a strutture assistenziali che vedano l’anziano costretto a lasciare la propria abitazione ed a perdere così  i punti di riferimento che lo hanno accompagnato per tutta la vita.
In letteratura sono riportate esperienze e modelli diversi relativi a parametri come l’assistenza a domicilio, l’assistenza in RSA, l’assistenza in reparti ospedalieri. Fondamentale risulta essere il ruolo svolto dal personale di assistenza e dai caregivers.
Queste condizioni hanno un profondo impatto, non solo  sullo stato di salute e sulla qualità di vita del soggetto anziano, ma anche  dei suoi caregivers e pertanto rappresentano  un importante problema in prima istanza per il clinico e, in seconda istanza, per il sistema sanitario e per la sua attuale organizzazione.

 

Il corso propone  il concetto di “cura” del paziente anziano lungo il percorso dell’invecchiamento , prendendo in esame gli aspetti più diversi come la sensorialità, la nutrizione, l’attività fisica, la comunicazione, gli aspetti neuropsicologici ed il decadimento cognitivo, la permanenza nel proprio  domicilio o in un contesto di Housing sociale  ovvero  in un ambito residenziale assistito per migliorare le conoscenze anche in ambiti non specifici della propria professionalità.

Programma:

L’anziano. Definizione ed aspetti clinici

Il concetto di invecchiamento attivo

I fattori di rischio e i fattori favorenti un invecchiamento attivo

Il concetto di “cura”

Aspetti neuropsicologici: la funzionalità dell’individuo che invecchia

Il decadimento cognitivo e le possibili strategie di rallentamento

La comunicazione

La comunicazione verbale,  paraverbale ed extraverbale nell’anziano sano

La comunicazione verbale,  paraverbale ed extraverbale nell’anziano patologico

L’anziano e la sensorialità

Udito equilibrio ed orientamento spaziale, vista, olfatto, gusto e apparato somatosensoriale: i sensi e l’invecchiamento

L’anziano e gli aspetti   nutrizionali.

 Alimentazione e cultura

L’anziano e l’attività fisica

Attività fisica e decadimento cognitivo

La cura della persona

Attività lavorativa ed occupazionale

L’inserimento sociale e familiare

L’anziano ed i caregivers

L’anziano e la “sua” casa

L’anziano nei progetti di Housing sociale

 

L’anziano istituzionalizzato

Locandina Evento: Link (.pdf)
Date di svolgimento:

dall'8 Agosto 2015 all'8 Agosto 2016

Sede corso:
corso di formazione a distanza
Crediti ECM:

accreditato ECM per tutte le professioni con 30 crediti

Note:

Coordinatore scientifico: Sandra Di NInni

 
SEGRETERIA

Tel. +39 366 4173145
Fax: +39 070 456396
E-mail:
segreteria@istitutonous.it


PARTNER
La bottega del Pensiero

Consorzio Kaisten